EN ISO 14119: DISPOSITIVI DI INTERBLOCCO ASSOCIATI AI RIPARI

CAP 7 - Minimizzare le manomissioni

EN ISO 14119 Procedura per evitare le manomissioni degli interblocchi

La Norma suggerisce la seguente procedura per evitare le manomissioni degli interblocchi:

  • Seguire le misure base proposte nel paragrafo 5;
  • Verificare se le cause di manomissione possono essere prevedibili;
  • Verificare se tali cause possono essere eliminate o minimizzate;
  • Se le cause prevedibili persistono sono richieste misure addizionali di Tabella 3 (rendere inaccessibile l’interblocco, prevenire sostituzioni dell’attuatore mediante codifica, prevenire il distacco degli interblocchi, monitorare).

Tabella 3. Misure addizionali per evitare manomissioni del dispositivo in base al tipo di interblocco.

EN ISO 14119 Procedura per evitare le manomissioni degli interblocchi

EN ISO 14119 Procedura per evitare le manomissioni degli interblocchi

Ad esempio, per un interblocco di tipo 2 o di tipo 4 ad alto livello di codifica, con o senza blocco elettromagnetico è obbligatorio (Mandatory M) fissare l'attuatore con viti non svitabili.

In figura è osservabile un esempio di attuatore ad alta codifica.

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'appli