EN ISO 10218-1: Requisiti di Sicurezza per Robot Industriali

5.4 - Prestazioni del sistema di controllo relativo alla sicurezza

Requisiti per le Prestazioni

 

Le prestazioni minime del sistema di controllo relativo alla sicurezza del robot devono essere:

  • Performance Level (PL) = d, Categoria 3 come descritto dalla Norma ISO 13849-1; o
  • Safety Integrity Level (SIL) 2, HFT (hardware fault tollerance) = 1, con un intervallo di "proof test" non inferiore a 20 anni, come descritto dalla norma IEC 62061.

Ciò vuol dire che:

  1. Un guasto ad un componente del sistema di sicurezza non deve causare la perdita della funzione di sicurezza;
  2. Il guasto deve essere rilevato prima o nell'esatto momento in cui viene richiesto l'intervento della funzione di sicurezza;
  3. Al verificarsi del guasto, la funzione di sicurezza deve sempre intervenire e deve essere mantenuta una condizione sicura fintanto che è presente il guasto;
  4. Tutti i guasti prevedibili devono essere rilevati.

Qualsiasi guasto del sistema di controllo di sicurezza deve risultare in un arresto di categoria 0 o 1, secondo a quanto prescritto dalla norma IEC 60204-1. 

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'appli