EN 16985: Cabine di verniciatura per materiali di rivestimento organici

4.7.3 - Applicazione Manuale

Oltre che creare atmosfere potenzialmente esplosive, le polveri e i gas prodotti dal processo di verniciatura possono nuocere anche alla salute dell'operatore.

Nel paragrafo 4.7.3, la norma fornisce delle indicazioni per quanto riguarda l’applicazione manuale dello spray e viene riportato:

"Il contatto e l’inalazione di materiale pericoloso spruzzato deve essere ridotto il più possibile dalla ventilazione forzata. La direzione del flusso d’aria deve tenere lontano i materiali pericolosi (vernice, solventi, polveri di rivestimento) dalla zona di respirazione dell’operatore. Ciò deve essere raggiunto mediante la progettazione della cabina di verniciatura e può essere supportato per esempio da:

  • Dispositivi per ruotare i pezzi
  • Ottimizzando la direzione del flusso d’aria verso la situazione lavorativa”

 

La Norma, inoltre, richiede un flusso d’aria minimo per una corretta zona di respirazione dell’operatore

Il flusso d’aria richiesto

  • Per cabine di verniciatura per applicazione di materiali di rivestimento liquidi è calcolato con la formula

  • Per cabine di verniciatura per applicazione di materiali di rivestimento in polvere è calcolato con la formula

 

      Dove:

  • v è la velocità media del flusso d’aria [m/s]
  •  Qmin è la portata volumetrica di aria pulita [m3/h]
  • w è la larghezza
  • l  è la lunghezza
  • A è l’area

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'appli