IEC 61508: Sicurezza funzionale dei E/E/PE

Safety functions and Safety-Related Systems

Ultima modifica 26/03/2022

Safety functions and Safety-Related Systems

La serie di norme IEC 61508 considera la sicurezza come la prevenzione del rischio inammissibile di lesioni fisiche o di danni alla salute delle persone, sia direttamente, sia indirettamente come risultato di danni ai beni o all'ambiente. Considera quindi i danni alle cose, ma come un rischio di danneggiare indirettamente la salute delle persone.

La sicurezza funzionale è una parte della sicurezza complessiva di un prodotto che dipende dal fatto che un sistema o un'apparecchiatura funzioni correttamente in risposta ai suoi input. Per esempio, un dispositivo di protezione dalle sovratemperature, che utilizza un sensore termico negli avvolgimenti di un motore elettrico per diseccitare il motore prima che possa surriscaldarsi, è un esempio di sicurezza funzionale. Ma dotare il motore di un isolamento particolare per resistere alle alte temperature non è un esempio di sicurezza funzionale, sebbene sia ancora un esempio di sicurezza e potrebbe proteggere dallo stesso pericolo.

Né la sicurezza né la sicurezza funzionale possono essere determinate senza considerare i sistemi nel loro insieme e l'ambiente con cui interagiscono.

In generale, i pericoli significativi per le apparecchiature devono essere identificati dal costruttore attraverso una valutazione del rischio e un processo di riduzione del rischio. L'analisi determina se la sicurezza funzionale è necessaria per assicurare una protezione adeguata contro ogni pericolo rilevante. Pertanto, la sicurezza funzionale è solo un metodo per affrontare i rischi; altri mezzi per la loro eliminazione o riduzione, come le misure di Protezione integrate nella Progettazione, sono forse ancora più importanti.

Il termine "safety-related" usato in tutti gli standard di sicurezza funzionale, descrive sistemi di comando che devono svolgere una o più funzioni di siucrezza per garantire che i rischi siano mantenuti a un livello accettabile. Tali funzioni sono, per definizione, funzioni di sicurezza.

Per ottenere la sicurezza funzionale sono necessari due requisiti:

  • Requisiti della funzione di sicurezza: cosa deve fare la funzione, e
  • Requisiti di integrità della sicurezza: la probabilità che una funzione di sicurezza venga eseguita in modo corretto.

I requisiti della funzione di sicurezza derivano dall'analisi dei rischi e i requisiti dell'integrità della sicurezza derivano da una valutazione dei rischi. Più alto è il livello di integrità della sicurezza, più bassa è la probabilità che si verifichi un guasto pericoloso.

Qualsiasi sistema, implementato in qualsiasi tecnologia, che svolge funzioni di sicurezza è un sistema di sicurezza.

Un sistema di sicurezza può essere separato da qualsiasi sistema di controllo o il sistema di controllo delle apparecchiature può svolgere esso stesso funzioni di sicurezza. In quest'ultimo caso, il sistema di controllo dell'apparecchiatura sarà legato alla sicurezza.

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'appli