Sicurezza Macchine e Normative USA

R15: Sicurezza per Robot Industriali

Lo Standard ANSI/RIA R15.06 e la Sicurezza per Robot Industriali

R15: Sicurezza per Robot Industriali

Lo Standard ANSI/RIA R15.06 tratta dei robot industriali e si articola in diverse sezioni, di cui di seguito si riportano le più rilevanti:

  • Sezione 1 – Applicable scope: i robot considerati dallo Standard sono sia quelli industriali che i sistemi robotizzati. Lo Standard è stato implementato nel 2001 per i robot industriali mentre nel 2002 per i sistemi robotizzati

  • Sezione 4 – Robot production, modification, re-assembly: vengono affrontati i temi della compatibilità elettromagnatica e le relative contromisure per i dispositivi elettrici, la progettazione di circuiti di sicurezza (in base alla categoria della riduzione dei rischi), dispositivi abilitati e switch a tre posizioni
  • Sezione 5 – Safety and protective device performance: riguarda i dispositivi di protezione e sicurezza, barriere fotoelettriche, pedane di sicurezza, dispositivi richiedenti l’azionamento simultaneo con due mani
  • Sezione 6 – Installation of robot and robot systems: i software o i dispositivi che devono essere utilizzati con i dispositivi di sicurezza devono essere approvati da un laboratorio NRTL (U.S. Nationally Recognized Testing Laboratory)
  • Sezioni 7,8,9,10 – Safeguarding of personnel: elenca i requisiti per la riduzione dei rischi a seguito della valutazione dei rischi stessi e i requisiti per la riduzione dei rischi per i robot e la loro progettazione in base alle categorie di sicurezza R1, R2 (A, B, C), R3 (A, B) e R4 (le quali sono differenti da quelle dello Standard ISO 13849-1)
  • Sezione 11 – Safeguarding devices: implementa i metodi discussi nella Sezione 5
  • Sezione 12 – Maintenance of robot and robot systems: stabilisce i programmi per garantire continuità e sicurezza in condizioni operative normali
  • Sezione 13 – Testing and start-up of robot and robot systems: come dice il nome stesso, indica le procedure di test e di avvio per robot e sistemi robotizzati
  • Sezione 14 – Safety training of personnel: riguarda i programmi di formazione per gli operatori
  • Appendice B: riguarda le distanze di sicurezza e i meccanismi di interruzione dei circuiti
  • Appendice C: valutazione dei rischi

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'appli