Il sezionatore può essere installato sull'anta del quadro?

Il sezionatore può essere installato sull'anta del quadro?

Ultima modifica 06/08/2021

Il sezionatore può essere installato sull'anta del quadro?

IL DUBBIO

Analizzando quadri bordo-macchina, notiamo ogni tanto che il sezionatore generale è installato direttamente sull’anta del quadro, anzichè sulla piastra di fondo, con un'asta di rimando della manovra esterna. Ma è ammesso installare un tale sezionatore sull’anta di un quadro elettrico?

CONSIDERAZIONI

Sezionare un circuito elettrico vuol dire interromperne la continuità elettrica (galvanica) in modo affidabile, al fine di permettere l'intervento di un operatore sulle parti elettriche della macchina. Il dispositivo di sezionamento generale, ovvero il dispositivo di sezionamento della macchina, separa la macchina dall'alimentazione elettrica (rete o impianto elettrico).

L’obiettivo del sezionamento generale è la riduzione del rischio di Contatti Diretti. Un contatto diretto si verifica quando la persona entra in contatto con parti attive dell’impianto. Ogni equipaggiamento elettrico ha l'obbligo di tale sezionamento esterno:

[IEC 60204-1] 5.3.4 "Il mezzo di comando (per esempio, una maniglia) del dispositivo di interruzione dell'alimentazione deve essere esterno all'involucro contenente l'equipaggiamento elettrico."

La norma di riferimento dei quadri bordo-macchina, è la norma IEC 60204-1; come si può leggere nel paragrafo 11.2.1 “Accessibilità e manutenzione”, la norma prescrive che:

[IEC 60204-1] 11.2.1 “Nessun dispositivo, ad eccezione di quelli di funzionamento, di indicazione, di misura e di raffreddamento, deve essere montato su porte e su coperchi generalmente amovibili di accesso degli involucri”.

Questo perché ogni volta che viene aperta l’anta, i cavi sono soggetti a sollecitazioni meccaniche, che nel tempo possono deteriorare l’isolamento dei cavi. Mentre è consentito portare un 230 Vac facente parte del sistema di comando, non è consentito un 230 Vac o un 400 Vac facente parte del circuito di potenza.

La soluzione è installare il sezionatore su supporti fissi all’interno del quadro, come ad esempio su una piastra, lasciando sull’anta del quadro solo la manovra esterna, oppure facendo uno spacco nell'anta, come nel caso della foto qui sotto. In alternativa è possibile installare il sezionatore con la manovra esterna lateralmente, sulla parete fissa adiacente all’anta principale del quadro.

CONCLUSIONI

Normativamente non è quindi possibile installare il sezionatore di potenza direttamente sull’anta del quadro. Se non riuscite ad installarlo direttamente sulla piastra di fondo del quadro, nel presente articolo vi diamo delle alternative. 

    

Sicurezza nella robotica collaborativa

Non esiste un "robot collaborativo". Questa è una delle prime dichiarazioni di chi lavora nella robotica collaborativa. Il motivo è che un robot può essere progettato per un compito collaborativo, ma è l'applicazione che rende il "robot collaborativo". Lo standard di riferimento per l'applicazione collaborativa è ISO / TS 15066: 2016 - ROBOT E DISPOSITIVI ROBOTICI - ROBOT COLLABORATIVI Lo standard sarà incluso nella nuova edizione di 2 importanti standard sui robot: ISO 10218-1: Robotica - Requisiti di sicurezza per i sistemi robotizzati in ambiente industriale - Robot ISO 10218-2: R