EN 60204-1 ed EN 61439-1

EN 60204-1 ed EN 61439-1

Misure su quadri elettrici

EN 60204-1 ed EN 61439-1

Le verifiche e le prove richieste dalla EN 60204-1 o dalla EN 61439-1, sono obbligatorie per la marcatura CE dei quadri elettrici e dell'equipaggiamento elettrico delle macchine.

Entrambe le Norme sono armonizzate alla Direttiva Bassa Tensione.

EN 60204-1: Sicurezza del macchinario - Equipaggiamento elettrico delle macchine. Parte 1: Regole generali.

EN 61439-1: Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT). Parte 1: Regole generali.

La Norma EN 60204-1 è la norma specifica dei quadri bordo macchina. Si “preoccupa” della protezione delle persone dai contatti Diretti e Indiretti come pure di realizzare un sistema di comando sicuro. Le due misure obbligatorie al fine della Marcatura CE sono:

  • Prova di continuità
  • Misura dell’impedenza dell’Anello di Guasto

Tali prove vengono eseguite sulle utenze in campo.

La Norma EN 61439-1 è la norma madre di tutti i quadri elettrici e rispetto alla EN 60204-1, più improntata sui “quadri di Automazione”, si orienta maggiormente sui “quadri di Distribuzione”. Le prove in questo caso si focalizzano sulla robustezza del quadro elettrico, e possono riguardare la tenuta alla tensione di impulso, la tenuta al corto-circuito o anche la compatibilità elettromagnetica. In questo caso, al fine della Marcatura CE le prove pratiche che vengono eseguite sul quadro sono:

  • Prova di continuità
  • Misura della resistenza di isolamento
  • Prova della rigidità dielettrica

Le prove si distinguono principalmente in:

  1. Verifiche di Progetto: sono richieste dalla EN 61439-1
  2. Verifiche Individuali: sono richieste sia dalla EN 61439-1 che EN 60204-1

Le verifiche di progetto, riguardano il quadro come “progetto”, una volta effettuate le prove e soddisfatte le richieste per un esemplare di quadro realizzato secondo quel determinato progetto, tutti i quadri costruiti rispettando le prescrizioni del progetto avranno automaticamente soddisfatto i requisiti previsti dalle prove. Tale condizione è generalmente valida per i quadri di distribuzione ma non per quelli di automazione, i quali, essendo prodotti solitamente in esemplare unico, devono purtroppo essere sempre oggetto anche delle Verifiche di progetto.

Inoltre, per i quadri di automazione, vanno fatte anche le verifiche individuali, ovvero verifiche da eseguire su ogni esemplare di quadro.