ANSI B11.0 - 2015

ANSI B11.0 - 2015

Sicurezza dei Macchinari

ANSI B11.0 - 2015

Questa norma di tipo A si applica a tutti i macchinari nuovi, esistenti, modificati o rifatti, non portatili, che sono impiegati per effettuare lavorazioni di materiale mediante taglio, formatura, pressione, tecnologie elettriche, termiche o ottiche, laminazione o una combinazione di questi. Ciò include anche l’equipaggiamento associato impiegato per trasferire il materiale o per l’attrezzaggio, comprese le apparecchiature per assemblare/smantellare, ispezionare o testare, o per imballare. L’equipaggiamento associato, compresi i controllori logici e il software, è considerato una parte del macchinario industriale.
Questo può essere una singola macchina o un sistema di macchinari.
Nota informativa 1: per migliorare la lettura, i termini “macchina”, “macchinario”, “macchina utensile” o “sistema di macchinari” sono usati in modo intercambiabile attraverso il documento, sia in forma singolare che plurale.
Nota informativa 2: un sistema di macchine è un raggruppamento sistematico di uno o più macchinari industriali non portatili durante il funzionamento operativo e comprendente qualsiasi materiale associato per la gestione, manipolazione, verifica, misura o ispezione dell’equipaggiamento.
Nota informativa 3: vedere ANSI B11.20 per ulteriori informazioni sui sistemi di produzione integrati.


Questa norma specifica la terminologia di base, i principi e la metodologia per raggiungere la sicurezza nella progettazione e nell’utilizzo della macchina. Specifica i principi dell’analisi e della riduzione del rischio per aiutare i progettisti e gli utilizzatori della macchina per raggiungere questo obiettivo. Questi principi sono basati sulla conoscenza e sull’esperienza nella progettazione e nell’utilizzo della macchina, sugli incidenti verificatisi e sui rischi associati alla macchina. Le procedure sono descritte al fine di identificare i pericoli, stimare e valutare i rischi durante le fasi più rilevanti del ciclo di vita della macchina ed eliminare i pericoli o fornire delle misure per ridurre sufficientemente i rischi. Sono inoltre fornite indicazioni in merito alla documentazione e alla verifica del processo di analisi e riduzione del rischio.
Altri settori dell’industria possono beneficiare di questa norma. Una valutazione dei rischi può essere richiesta per determinare se una norma specifica di un macchinario (norma di tipo C) copre tutti i rischi associati con l’applicazione.
Quando è presente una norma di tipo C, i requisiti di tale norma vanno in genere applicati. Variazioni dai requisiti espressi dalla norma di tipo C devono basarsi eventualmente su una valutazione dei rischi documentata.
Nota informativa 1: vedere paragrafo 6 per ulteriori informazioni sulla valutazione dei rischi.
Nota informativa 2: vedere 7.16 per esempi di macchine aventi una norma specifica.


Nota: la norma è attualmente in revisione. Uscita prevista a Giugno 2019.